Perché le donne tradiscono

Molti uomini dichiarano di non capire le donne. Ed è vero: le donne non sono come gli uomini, anche se questi si aspettano costantemente che ragionino come loro, in modo logico e razionale. Ma la verità è che se provi a metterla sul piano della ragione, prenderai sempre bastonate dal punto di vista delle emozioni. Perché le donne sono donne: cioè esseri principalmente emozionali che se ne fregano dalle logica.

tradimentoMa perché le donne tradiscono? Il motivo per cui gli uomini tradiscono è spesso semplice e risolutivo: la passione, il desiderio carnale, la necessità di avere un rapporto sessuale. Il problema dell’uomo e della donna è che sono dei poligami per natura, ma con la tendenza alla fedeltà. Quindi quando non c’è la fedeltà dipende da qualche fattore (non parliamo di casi conclamati di donne e uomini con problemi psichiatrici che li portano ad essere promiscui e cercare partner ad ogni occasione). Parliamo del tradimento occasionale, quello ben ponderato.

In una relazione di lunga durata prendersi un impegno con un’unica persona non è semplice. Ma il motivo per cui molto spesso si tradisce è che la relazione comunque non viene presa sul serio del tutto; c’è un residuo da qualche parte che fa sembrare poco “impegnativa” la relazione. Magari la donna non si sente coinvolta a livello emozionale come desidererebbe e considera di non prendersi un impegno a mantenersi fedele, cedendo alla prima occasione buona.

Molte donne sono alla ricerca di maggiori attenzioni: magari stanno con un partner che non gliene da abbastanza, non sentono di essere tenute in considerazione; non provano alcun coinvolgimento emotivo basato sul vero affetto e si sentono trascurate. A volte sembra una scusa, ma capita spesso che gli uomini si accontentino facilmente della routine e poggino la loro fedeltà su di essa e sulla mancanza di novità. Alle donne comunque piace ricevere attenzioni, per cui spesso giocano su entrambi i lati del campo, quello della fedeltà e quello del flirting innocente che prima o poi puoi scatenare qualche tentazione.

La curiosità è donna si dice e a volte le donne iniziano a chiedersi come sarebbe uscire con un altro partner, stare con un altro uomo, vedersi in modo clandestino col collega di lavoro o col capo. A volte è semplicemente il desiderio di tradire piuttosto che stare con un altro a prescindere a motivarle, ed è spesso la noia indotta dal partner ufficiale a scatenare tutto ciò.

Spesso si tradisce perché la vita di coppia, il rapporto col partner non è andato come si desiderava: troppi progetti mancati, aspettative non rispettate, incapacità di dare una sterzata, mancanza di motivazione, il partner che si è adagiato e manca di ambizioni. In questo senso la donna potrebbe sentirsi non sufficientemente apprezzata, ci sono uomini che danno per scontate troppe cose, compresi i sentimenti e la passione. E non ricambiano mai le attenzioni. Quando una donna sta bene in una situazione in cui lei non sta più dando attenzioni, è sicuro che lei ne sta ricevendo da altri.

La mancanza di passione e intimità, la scarsa intesa in camera da letto sono un grosso problema. Se manca questa la relazione è avviata al tramonto, prima o poi succederà che la discussione che si ha normalmente fuori dalla camera da letto si sposti tra le lenzuola, tracciando un solco tra le due persone. L’insoddisfazione sessuale è piuttosto comune, soprattutto in coppie di lunga durata che non fanno nulla per svoltare.

Come si può vedere nei casi normali, il tradimento è la logica conseguenza di un rapporto che non funziona al 100%. Il problema è capire se una donna può rimanere fedele anche quando il rapporto va al 70%; molte donne lottano per mantenere la relazione, salvarla dai tradimenti, anche quando l’intesa totale è ben al di sotto di questa cifra. E ci sono anche donne che sono troppo curiose e che pensano unicamente a spassarsela. Ma, nell’uno o nell’altro caso, gli uomini possono fare molto sia per non farsi tradire, sia per farle tradire.

In Tema

Commenta