Come rendersi più attraenti

white-t-shirt_2599184bMettiamo il caso che sei single da tanto tempo e stasera hai un appuntamento. La pressione sale, c’è nervosismo, sei apprensivo e non sai come andrà a finire. Nel migliore dei casi cerchi un consiglio, controlli che tutto vada bene, non devi sbagliare niente. Non vuoi più essere single e non deve succedere nulla di sbagliato. Eppure, rientrando a casa, ti rendi conto che l’appuntamento non è andato come speravi. Forse c’è qualcosa che non funziona in te, ma non è detto che non sia rimediabile.

Innanzitutto c’è una bella differenza tra essere single ed essere disperato nel cercare una compagnia, purchessia. Fuori è pieno di donne single, sole, difficili da capire, probabilmente con dei problemi mentali o di insicurezza giganteschi, che starebbero volentieri con te. Ma il problema è che tu non ti stai rendendo sufficientemente attraente per la donna che ti piace.

Essere disperato non aiuta, non è attraente. Quando sei disperato tendi ad agire scompostamente, a cercare un appuntamento definitivo al primo colpo, a voler concludere qualcosa che deva ancora nascere.

Poi la disperazione o la poca esperienza portano a giudicare male le situazioni. Anzitutto una ragazza potrebbe essere interessata a conoscerti, ma non ad avere una relazione con te. Questo potrebbe succedere in seguito, ma devi darle modo di trovare gradevole la tua compagnia. Andare a prendere un caffè insieme senza queste pressioni e aspettative dà molto sollievo. La donna di fronte a te, che sia una ragazza inesperta o una donna che esce da una relazione, sarà contento di scambiare quattro chiacchiere con una persona interessante.

Quando sei ad un primo appuntamento la fretta non serve: non è necessario conoscersi in 10 minuti. Pensa ai romanzi, a come il protagonista viene lentamente svelato, nei suoi modi, nelle sue abitudini, nelle sue intenzioni. Usare un po’ di mistero, accennare senza rivelare, parlare di sé in modo appassionato, ascoltare in silenzio e apprezzare, aiuta a stabilire un ponte, a mettere a proprio agio chi ci ascolta.

Poi ovviamente contano altre cose. Ad esempio l’aspetto fisico. Essere brutti è davvero una scusa. Ci si può migliorare e parecchio. Prima di tutto occorre adottare uno stile di vita salutare. Se il motivo per cui pensi di essere single dipende dal fatto che sei grasso, mangia di meno e fai palestra. Armati di pazienza, è impossibile che arrivi la fatina e ti faccia dimagrire nottetempo. In secondo luogo: cambia abbigliamento, modo di vestire, fatti da consigliare da un’amica. A volte basta un paio di scarpe nuove per fare una buona impressione. Se hai la tendenza a bere troppo con gli amici, dacci un taglio. Se hai la macchina sporca lavala. Se non hai un buon lavoro e ti vergogni cerca di impegnarti al massimo e trova dei motivi per esserne fiero, c’è sempre un lato positivo in ogni cosa.

In Tema

Commenta