Come comportarsi quando rivedi la tua ex

Prima o poi capita di incrociare la tua ex. È questo il momento in cui si può dimostrare, se si desidera riconquistarla, di mostrarsi come un ragazzo diverso da quello che eri al momento della rottura.

Un incontro del genere, se casuale, avrà un ruolo determinante nelle emozioni, che non mancheranno di certo, anche se ti sei lasciato male. Ma come puoi dimostrarle che sei un ragazzo diverso, un altro uomo rispetto ad allora?

Le cause di una rottura sono tanti, ma la principale è l’insoddisfazione, l’incapacità di proiettare in avanti la relazione, passo dopo passo. Ci sono uomini incredibilmente ansiosi che si spingono oltre, senza alcun apparente motivo. Vogliono sistemarsi, vedono una prospettiva di lungo termine in una relazione sfilacciata. Al contrario non sanno riconoscere le fondamenta di una relazione stabile e rinunciano a fare progetti insieme. In genere l’insoddisfazione deriva da tanti fattori: la perdita dell’intimità, l’incapacità di proiettare in avanti la relazione, essere egoisti e non immedesimarsi nei bisogni e nell’aspirazione del partner.

Quando si vuole riconquistare una ex, il desiderio di incontrarla casualmente è molto forte, ma consiste in una forte spesa emotiva. C’è il rischio di arrivare a incontrarla quando si è mentalmente spenti, esausti, psicologicamente drenati. Come se non rimanesse nulla di tutto quello che avevi in mente quando pensavi a questo fantomatico incontro.

Ora, il punto è che devi mostrati diverso. Se ti ha lasciato evidentemente c’erano dei motivi relativi al tuo comportamento o al tuo modo di fare o forse al fatto che sei cambiato e non sei più quello di una volta. Quante volte avrai sentito dire queste parole? Se vuoi essere nuovamente in partita per prima cosa devi mostrarti emotivamente stabile. Dove sbagliano tanti ragazzi è nella spesa eccessiva nell’emozione, nei pensieri in testa. Si pensa troppo, quando dovresti fregartene oggettivamente di ciò che potrebbe fare o pensare lei. Devi invece mostrarti diverso. Se le hai mancato di rispetto mantieni un profilo basso. Se sei stato una bestia negli ultimi sei mesi, cerca di mostrarti stabile, controllato, ma non troppo.

Molti ragazzi pensano che il potere di rimettere in piedi una relazione, quando è lei a lasciarti, dipenda da lei, cioè dal fatto che ti possa perdonare o possa darti ancora una possibilità. In breve, per accondiscendere accetterà tutte queste condizioni, fino a che lei impietosita non concede un’altra chance. Con questo comportamento la ragazza finisce per perdere il rispetto nei confronti del ragazzo.

Da un lato perché si è mostrato debole come uno zerbino, disposto a farsi calpestare pur di tornare insieme, dandole un potere esagerato sul destino della relazione che comporta sempre un apporto equilibrato. Inoltre, se anche hai sbagliato, devi investire su te stesso, non su di lei. Non conta nulla la sua approvazione. Non stavate insieme perché tu facevi tutto ciò che serviva per tenerla buona. Se lo stavi facendo e ti ha mollato, dovresti cogliere al volo l’occasione per cercartene un’altra e velocemente. Se era innamorata di te era perché ti rispettava, condivideva le tue aspirazioni. Per ogni donna – a meno dell’incontro di una serata – ogni partner è potenzialmente quello giusto. Investono emotivamente in ogni relazione, quindi verificheranno anche nel caso di un ex se non abbia sbagliato a lasciarti. Non si tratta di provare un rimorso, le donne rispettano i loro sentimenti. Raramente si pentono di una storia, deve proprio andare male per finire così.

Una ragazza tende a mettere alla prova un ex per verificare di che pasta sei fatto, se sei cambiato, se hai intenzione di andare nella sua stessa direzione (che non vuol dire accondiscendere).

Può ad esempio comportarsi molto freddamente, testando il suo comportamento. Spesso nella donna questo modo di fare è innato. Si comporta in modo distaccato perché da un lato potrebbe essere stata presa alla sprovvista, dall’altro perché vuole comunque marcare una distanza per controllare meglio la situazione.

In questi frangenti molti ragazzi sbagliano a interpretare il comportamento di lei. Anziché pensare a farla ridere, a farla star bene, a sciogliere il ghiaccio magari con una battuta, sorridendo e chiedendole come sta, partono subito in quarta parlando della rottura.

Un altro errore è quello di assumersi tutte le responsabilità. Quando si è in coppia le possibilità che la colpa sia di entrambi è molto alta. Dire subito che ti dispiace, mostrarsi prostrati, dispiaciuti non farebbe altro che farti perdere il suo rispetto. La cosa migliore da fare è sorvolare provando a essere sé stessi.

Una cosa che non vuole di certo è vederti debole. Che ti assumi le responsabilità dovrai dimostrarlo in seguito. Pensaci bene: è assolutamente inutile partire in quarta e dichiararsi colpevoli. Non è una cosa che funziona a meno la tua ex non sia una psicopatica che medita solo vendetta e pretende una capitolazione. I rapporti sono una cosa seria. Se non è disposta a tornare insieme a te, non sarà il fatto che ti assumi la colpa della rottura a farti tornare. Perché in questo caso lei non vuole tornare con te, ma vuole solo aver ragione fino al momento in cui capiterà che vorrà avere ragione per un altro motivo.

Se invece vuole tornare, mostrarti debole e petulante non aiuterà la tua causa.

Cosa non devi fare nel frattempo?

Sicuramente andare in palestra per riconquistarla. Non ha molto senso. Se stava con te e la storia è proseguita per anni, l’aspetto fisico è l’ultima cosa. Le donne sono meno inclini a scegliere per l’aspetto fisico.

Cerca invece di:
Farla sentire a proprio agio, rilassata, ponendo la conversazione in termini informali. Non è assolutamente necessario parlare della vostra relazione, dei vostri passati problemi, o di un aspetto rilevante per la rottura. Non ha proprio senso.

Falla ridere, falla stare bene per quel minuto in cui la incontri. Magari la conversazione dura pochi minuti, sfruttali facendola stare bene, non ammorbarla. Mettila a suo agio comportandoti in modo equilibrato e sereno. Ci sarà tempo eventualmente per riparlare delle cose che non vanno.

Se la stai rivedendo per un appuntamento, evita di prepararti ad esso studiando cosa dire. Cerca di essere naturale e spontaneo.

Prima di andare via, abbracciala e basta, tenendo le distanze, ma facendo durare l’abbraccio 5 secondi. L’effetto di benessere fisico derivante dall’abbraccio le rimarrà ben impresso. Inoltre se lei si sente a suo agio ti stringerà più forte.

In Tema

Commenta