Come cercare una persona su Internet con la sua foto

Quando si ha la necessità di conoscere il nome di una persona di cui si ha a disposizione una foto ci si può servire di Google Immagini per ottenere le informazioni di cui si è in cerca. La procedura da seguire è molto semplice: dalla home page di Google si deve fare clic sull’icona della macchina fotografica che viene visualizzata nella barra di ricerca. Scegliendo di caricare un’immagine, si può selezionare il file desiderato. A questo punto Google propone delle immagini simili alla foto che è stata caricata con i collegamenti alle pagine web in cui sono presenti delle copie esatte. Così, è sufficiente recarsi sul sito web linkato per avere le informazioni desiderate.

Le altre potenzialità di Google Immagini

Con Google Immagini è possibile soddisfare anche molte altre esigenze: per esempio si ha l’opportunità di scovare foto simili a un’immagine che è stata trovata sul web. In questo caso è necessario incollare l’Url immagine per poi avviare la ricerca. Una volta che l’operazione è terminata, vengono visualizzate le pagine web in cui è presente la foto selezionata.

Non solo Google

Non c’è solo Google Immagini, comunque, tra gli strumenti su cui si può fare affidamento per trovare delle foto simili a quelle di cui si è in possesso: TinEye, per esempio, è un altro servizio web che garantisce le stesse funzionalità, pur non assicurando risultati così variegati come quelli che vengono messi a disposizione da Google. Una volta giunti sulla home page del sito, basta fare clic sull’icona della freccia posizionata di fianco alla barra di ricerca. A questo punto si può scegliere la foto che si intende adoperare per la ricerca e, una volta concluso l’upload, vengono mostrate le pagine web con immagini simili.

Come usare TinEye nel migliore dei modi

TinEye è un’estensione che si può utilizzare non solo con Google Chrome, ma anche con tutti gli altri browser più importanti, da Internet Explorer a Safari, passando per Opera e Mozilla Firefox. In questo caso, una volta installata l’add-on, l’iter da seguire è ancora più rapido e agevole: basta fare clic con il tasto destro del mouse sull’immagine di un sito per poi cliccare la voce relativa nel menu che viene mostrato. La voce Upload or enter image Url, invece, permette di trovare immagini simili in un batter d’occhio.

Veracity, app per iPad e iPhone

Chi è abituato a utilizzare un iPad o un iPhone non può fare a meno di verificare la comodità di Veracity. Si tratta di un’app che si può scaricare e usare in maniera gratuita grazie a cui si ha l’opportunità di procedere con la ricerca inversa delle immagini attraverso la clipboard di sistema, Dropbox o il rullino di Ios. Dopo aver scaricato l’app sul proprio telefono e averla avviata, bisogna fare clic sull’icona della fotocamera e fornire il proprio consenso per l’accesso alla libreria fotografica. Così si seleziona l’immagine da utilizzare, per poi visualizzare in basso un elenco con le pagine web in cui è presente tale foto o che contengono foto simili.

CTRLQ

Infine, l’ultimo punto di riferimento per le ricerche di immagini è il servizio online CTRLQ, la cui prerogativa principale consiste nel consentire la ricerca per immagini da Google usando un tablet o uno smartphone: bisogna sapere, infatti, che tale funzione non è disponibile sulla versione mobile di Google. Una volta che è stato effettuato l’accesso al sito, si carica la foto che si desidera impiegare per la ricerca e si fa clic sulla voce Show matching images, in modo che possano essere visualizzati i risultati della ricerca.

In Tema

Commenta