Gli orologi da polso: una scelta di stile per farsi notare

Gli uomini che curano il proprio stile ricevono più attenzioni dalle donne, lo dicono le ricerche. Ma le donne non vogliono un uomo femminile, che si atteggi troppo e che perda la sua mascolinità. Uno dei tratti più distintivi dello stile dell’uomo è quello di sapersi riconoscere tra tanti, scegliendo il giusto outfit senza esagerare, bilanciando modernità e classicismo. Un abito da uomo ben tagliato, classico, fa sempre la sua discreta figura.

Uno degli accessori moda che possono fare la differenza è sicuramente l’orologio da polso. Un accessorio unico, originale, elegante, che può essere indossato discretamente come un tratto distintivo. Si dice che a determinare la sorte dell’orologio da polso siano stati i soldati sul fronte durante la Prima Guerra Mondiale, stufi di infilare le mani nel taschino per controllare quelle pesanti casse. Quale che sia la leggenda, non c’è dubbio che l’orologio da polso, che fino ad allora era considerata una civetteria per signorine, si sia imposta definitivamente nel mercato. E anzi, il collezionismo e le linee moda principali, quasi sempre riguardano gli orologi da uomo.

All’inizio, quando comparvero nel mercato degli accessori moda, gli orologi da polso erano derisi, ma ben presto si capì che essi potevano fare parte dello stile complessivo di un uomo, della sua immagine, della sua personalità. Fino ad arrivare ai capolavori moderni. Il mercato italiano è ricco di orologi di importazione, soprattutto svizzera, data la notorietà e la bravura riconosciuta degli orologiai elvetici. Ma produttori come Captain Deepesh fanno sicuramente la differenza, con il loro tratto unico, di impatto, che comunica eleganza e raffinatezza.

Gli orologi oggi sono convenienti anche se di valore. Negli ultimi anni c’è stata una tendenza ad abbandonarli nella loro funzione originaria a favore degli smartphone. Ma lo smartphone è presente ovunque, ce l’hanno tutti, e il design è pressoché simile. Inoltre si scarica, è pesante, e non si conserva facilmente (gli uomini normali non dovrebbero indossare la borsetta). Un orologio appena visibile sotto il polsino della camicia fa molta più bella figura, è come un oggetto misterioso che fa capolino e che rivela qualcosa di noi e che cattura lo sguardo. Se poi abbiamo bisogno di sapere l’orario e dobbiamo per forza tirare fuori lo smartphone, dobbiamo calcolare che non potremmo farlo in determinati contesti. In una riunione potrebbe essere interpretato come un segno di disinteresse.

Gli orologi hanno una loro funzionalità intrinseca: i cronografi da polso hanno funzioni avanzate, possono essere usati in ogni condizione e hanno il vantaggio, rispetto agli smartphone, di essere molto più robusti e leggeri e di avere una collocazione (il polso) che ne facilità l’uso in ogni situazione. L’orologio può essere portato in alta montagna, nel deserto, sott’acqua e concorrere a salvare la vita delle persone. Ma è soprattutto un accessorio di moda che fa la differenza: sia che abbia un aspetto classico, sia che abbia un aspetto moderno e innovativo.

Il prezzo degli orologi è molto conveniente, per cui ci si può creare la propria collezione nel tempo, scegliendo di volta in volta quello da indossare, abbinandolo ora ad un abbigliamento casual, ora a quello più classico da cerimonia, infine scegliendo un cronografo per il nostro allenamento. C’è chi ha una vera e propria mania degli orologi e li colleziona, sapendo che in alcuni casi essi possono avere un valore molto elevato. Ma nella media, gli orologi, anche quelli particolarmente preziosi, hanno costi accessibili e fortunatamente stanno tornando ad essere al centro dell’attenzione maschile. E dell’interesse femminile.

In Tema

Commenta