Cosa guardano le donne in un uomo

Rispondere in modo completo a questa domanda non è facile. Avessimo dovuto scrivere cosa guardano gli uomini nelle donne sarebbe stato più facile perché nell’uomo l’aspetto fisico è più rilevante. Le donne sono diverse. Come femmine sono incaricate di portare avanti la gravidanza, un momento nel quale sono estremamente vulnerabili. In risposta a ciò esse sono portate a cercare partner affidabili, credibili, forti, in grado di fornire loro risorse e sicurezza. Il motivo per cui alle donne piacciono gli uomini con i soldi è perché – a livello genetico – quell’uomo in grado di fare soldi può assicurare maggiori risorse a lei e alla prole. Ridotto ai minimi termini ciò che la donna cerca in un uomo è quindi un partner affidabile, forte, stabile emotivamente, che abbia le potenzialità per essere un buon padre.

Prima di tutto il corredo genetico – negli uomini conta quanto nelle donne. Avere un bel viso simmetrico aiuta, così come avere un comportamento ambizioso, attivo, coraggioso. Gli uomini eccessivamente sedentari soprattutto mentalmente, che cioè si siedono e non vogliono migliorare, tendono a piacere meno. Le donne ammirano gli uomini in grado di svettare sul network delle loro amicizie, non necessariamente dal punto di vista fisico.

Dal punto di vista fisico piacciono gli uomini più alti, ma in mancanza della statura serve un bel viso, mascolino, simmetrico con caratteristiche particolari (gli occhi di una certa forma o chiari, le labbra carnosa, la mascella squadrata, una bella capigliatura). Le donne si dice che guardino le mani, in realtà come gli uomini sono attratte dai fianchi. Non apprezzano uomini con la vita più larga delle spalle. Le proporzioni sono tutto come nel caso del sesso opposto.

Gli uomini devono essere in grado di fornire provviste
. Immaginiamo una scena nella savana, quando gli uomini erano cacciatori e raccoglitori. Speso a conquistare l’attenzione delle donne era la capacità di quelli in grado di portare alla femmina e alla sua prole semplicemente una cosa: il cibo. Poi, migliorando le abilità dell’uomo, durante migliaia, milioni di anni, il concetto di provvista si è allargato agli strumenti, agli accessori, all’abbigliamento, infine al ricovero, la casa, fino ad arrivare al superfluo. Gli uomini e i ragazzi che sembrano in grado di fornire tutto ciò hanno più possibilità di conquistare. Lo status sociale, la buona istruzione e un lavoro sicuro sono dei fattori determinanti nella scelta di un partner definitivo.

Affidabilità come potenziali genitori – come detto a livello genetico la donna è molto più debole dell’uomo. Tra maschio e femmina esiste il dimorfismo: le donne sono in generale più piccole e più deboli. Un tennista numero 300 nella classifica mondiale può battere tranquillamente Serena Williams, che è tutto tranne che esile, fumando e dopo aver fatto bisboccia la sera prima. Semplicemente gli uomini hanno una struttura muscolare che le donne non possiedono, sia come forza che come elasticità. Questa condizione di debolezza è maggiormente accentuata durante la delicata fase della gravidanza. L’unico impegno dell’uomo, nel fare un figlio, apparentemente consiste nel dare il seme alla donna. Non sorprende che gli uomini, in ragione di ciò, appaiono molto più egoisti e irresponsabili e che vedano di cattivo occhio una donna che sta con troppi partner (in quanto donatori di seme concorrenti). La donna invece deve sobbarcarsi 9 mesi di gestazione che terminano in una pratica, il parto, dolorosa e fino a pochi decenni fa estremamente pericolosa. Per questo motivo le femmine devono assicurarsi che il potenziale partner non sparisca dopo il parto, vista la fatica che c’è voluta. Ed è quindi fondamentale che abbia le risorse per crescere la prole, aiutare la madre nella crescita. Non deve quindi apparire strano che le donne insistano tanto affinché il partner assista al parto.

Questi sono i principali motivi per cui una donna sceglie un uomo. Possono sembrare crudi, am così stanno le cose.

In Tema

Commenta